Cerca
Filters
Chiudi

Perché scegliere abbigliamento fatto di materiali naturali?

Spesso i genitori si rivolgono a noi chiedendoci cosa far indossare alla loro stellina mentre lo portano in fascia. Una domanda semplice degna di numerose risposte. Ascoltate voi stessi e vostro figlio La percezione di caldo e freddo è molto individuale. La cosa fondamentale è portare sulla pelle solo materiali naturali 100% cotone, lana/seta, lana, seta, canapa ecc. Perché scegliere materiali naturali? Il nostro corpo è geniale e nota subito quando il nostro piccolo è in carenza di calore, indipendentemente da chi lo sta portando in un determinato momento (nonna, papà, fratello e così via). Nei posti in cui i corpi dei genitori e quello dei figli sono a contatto diretto si forma, ovviamente, più sudore che in altre regioni corporee. Il sudore regola la temperatura e la mantiene stabile. Dulcis in fundo: il sudore è importante. Comunque, è fondamentale che lo scambio di temperatura non venga ostacolato e che il calore possa fuoriuscire. Questo, però, viene impedito dalle fibre artificiali. Non dimenticate: Per non correre il rischio di un eventuale raffreddore vi consigliamo di coprire sia voi stessi sia vostro figlio, una volta appoggiato il piccolo. Tornati a casa, devo cambiare mio figlio? Anche questa è una decisione individuale – cambiarlo è un’opzione ma non un obbligo. Enciclopedia dei materiali La lana follata – le caratteristiche: protegge dal vento, è impermeabile, molto resistente, antipiega e grazie alla lanolina contenuta nella lana trattiene bene il calore. Si suggerisce di cardare la lana e metterla all’aria anziché lavarla spesso affinché il materiale non perda le sue caratteristiche. Il lino – le caratteristiche: Questa fibra è liscia, scivolosa, molto resistente La fibra di lino è liscia, resistente e non attrae polvere o batteri. Resistente alla carica elettrica. Il lino assorbe umidità fino al 35%, rilasciandola, di seguito, piuttosto rapidamente. Se secco e se non a contatto diretto con la pelle, il lino ha delle proprietà riscaldanti. Il lino non tollera bene la frizione (in questi termini è più delicato del cotone). Per il lavaggio in lavatrice è quindi consigliato il programma delicato, per il lavaggio a mano si suggerisce la sola immersione del tessuto, evitando possibilmente lo sfregamento della stoffa. La pelle di sughero – le caratteristiche: si tratta di un materiale molto robusto, impermeabile, resistente alla polvere e ai batteri che protegge bene dal vento. Il materiale di base per la pelle di sughero deriva dallo strato corticale intermedio della sughera. Durante la produzione e anche durante il trattamento della superficie del sughero si impiegano esclusivamente materiali naturali, solubili in acqua e privi di solventi. Questo materiale è, dunque, molto ecologico, a basso impatto ambientale, sostenibile, riciclabile e adatto allo stile di vita vegano. Per questo motivo la pelle di sughero non è adatta al lavaggio in lavatrice. Per la rimozione di macchie o polvere si consiglia l’utilizzo di un panno umido.

Iscriviti alla newsletter